Stronati Edoardo - TERZO AL MONDO TRA GLI JUNIORES

BENTORNATO STRONATI CON 2.20 E’ TERZO AL MONDO TRA GLI JUNIORES di Giuseppe Baguzzi

Le gare-challenge di Firenze dell’ultimo week-end hanno offerto una buona serie di risultati, a tratti inaspettati, sia nelle corse che nei concorsi.
Quello che oggi ci preme sottolineare è il ritorno alle gare (dopo mesi nei quali ha dovuto fare i conti con piccoli infortuni che gli hanno impedito di gareggiare con maggior frequenza…) del saltatore in alto Edoardo Stronati, uno dei migliori prospetti della specialità e che molti tecnici intravvedono già come tra i più qualificati successori (tra qualche anno…) di Gimbo Tamberi.

 

Il diciottenne della Pro Sesto, allenato da Daniela Frasani, si era già messo in evidenza la scorsa stagione 2021 quando vinse il tricolore allievi a Rieti superando 2.16 e provando due volte anche i 2.20.

 

Ebbene quest’anno, saltata la stagione indoor senza poter gareggiare, ha fatto un “assaggio” di gara sulla pedana di Nembro il 15 maggio per testare le proprie condizioni fisiche, fermandosi alla quota di 2.04. Poi la misura che cercava dalla scorsa stagione, i 2.20, l’ha trovata domenica a Firenze.

 

Entrato in gara a 1.97 per misurare la rincorsa, ha sorvolato al primo tentativo anche 2.02, 2.05 e 2.08 ed al secondo 2.11, 2.14 e il 2.17 del nuovo pb. Poi a 2.20 sono stati necessari tre tentativi per riuscire nell’impresa. Già, perchè di “impresa” si tratta, dal momento che gli vale la terza posizione nel ranking mondiale stagionale 2022 della categoria juniores.             
Davanti a lui altri due “high jumper”: il diciottenne sudafricano Brian Raats che si è issato a 2.26 e lo statunitense Elijah Kosiba che ha saltato 2.21.

 

Nella graduatoria mondiale del salto in alto giovanile compare anche un altro azzurro, Mattia Furlani, classe 2005, già capace di superare 2.17 a 16 anni nel 2021 e bravissimo anche nel salto in lungo. Finora quest’anno ha saltato 2.15 a Rieti l’8 maggio.
Facciamo un paragone statistico:
a 16 anni Gianmarco Tamberi vinceva i campionati nazionali studenteschi con 2.01 a Lignano Sabbiadoro il 25 settembre 2008 (Furlani 2.17)
a 18 anni Gianmarco Tamberi saltava 2.14 in Coppa Italia a Firenze il 6 giugno 2010 (Stronati 2.20).

 

Se son rose….fioriranno!